La centrale del bergamotto

lavorazione6 cpyrigt: Dattola

“Il 1844 registra la prima vera e propria industrializzazione del processo di estrazione dell’essenza di Bergamotto con l’invenzione, da parte del reggino Nicola Barillà, di una macchina per l’estrazione denominata ” macchina calabrese “, la quale riusciva a garantire non solo resa elevata in tempi più brevi, ma anche una finissima qualità dell’essenza.”

 (Wikipedia).

La proposta avanzata da Domenico Musolino del Comitato per la difesa della Costituzione colloca a Saline Joniche una nuova centrale del bergamotto, un’alternativa di sviluppo ecologica e sostenibile che darebbe nuovo impulso all’economia dell’area Grecanica. La proposta è stata presentata al presidente del Consorzio del Bergamotto di Reggio Calabria, Ezio Pizzi. Si sta valutando la possibilità di presentare il progetto in Regione, pensiamo che la centrale del bergamotto possa essere un ottimo alleato del progetto per il parco Naturale e Antropico di Saline Joniche.

La notizia pubblicata su NTACALABRIA clicca per visualizzarla: